Le nostre escape room

E4C Fight Racism

“Nessuno nasce odiando il prossimo per il colore della pelle, la cultura o la religione.”

Provenienza ed etnia, classe sociale di appartenenza, luogo di nascita, colore della pelle… Le matrici della discriminazione sono molteplici ma hanno tutte un tratto comune: mettono in luce le differenze tra le persone, invece che le caratteristiche che ci accomunano.

Il regolamento di Schengen e le leggi sulla migrazione in Italia e in Europa sono esempi eclatanti di come si possano considerare alcune caratteristiche invece di altre, creando così barriere invisibili, passaporti forti o deboli ed un’intera nomenclatura che comprende migranti regolari e irregolari, richiedenti asilo, rifugiati.

L’obiettivo di questa Escape Room è far riflettere i partecipanti sulle varie forme che il razzismo può assumere, aiutandoli a comprendere le forme di discriminazione più nascoste, che a ben guardare sono sotto i nostri occhi nella vita di tutti i giorni.

Questa Escape Room è realizzata in collaborazione con Associazione Eufemia all’interno del progetto Escape Racism – Toolbox to promote inclusive communities, cofinanziato dalla Commissione Europea all’interno del programma Erasmus+ KA2 e dalla Cassa di Risparmio di Torino.

Partner: CeipesTamaszpontAspaymCoventry University

Lavoriamo insieme al tuo prossimo progetto​