Our escape rooms

E4C Fight Racism

“No one is born hating another person because of the color of his skin, or his background, or his religion.”

Provenienza ed etnia, classe sociale di appartenenza, luogo di nascita, colore della pelle… Le matrici della discriminazione sono molteplici ma hanno tutte un tratto comune: mettono in luce le differenze tra le persone, invece che le caratteristiche che ci accomunano.

Il regolamento di Schengen e le leggi sulla migrazione in Italia e in Europa sono esempi eclatanti di come si possano considerare alcune caratteristiche invece di altre, creando così barriere invisibili, passaporti forti o deboli ed un’intera nomenclatura che comprende migranti regolari e irregolari, richiedenti asilo, rifugiati.

L’obiettivo di questa Escape Room è far riflettere i partecipanti sulle varie forme che il razzismo può assumere, aiutandoli a comprendere le forme di discriminazione più nascoste, che a ben guardare sono sotto i nostri occhi nella vita di tutti i giorni.

This Escape Room is built in collaboration with Associazione Eufemia within the Escape Racism – Toolbox to promote inclusive communities, co-financed by the European Commission within the Erasmus + KA2 program and by the Cassa di Risparmio di Torino.

Partners: CeipesTamaszpontAspaymCoventry University

Let's work together at your next project